Presentazione

La Cooperativa Sociale “Anthropos” è impegnata dal 1986 nel settore della salute mentale e del disagio psichico; nel corso del tempo ha realizzato un preciso progetto di programmazione terapeutica che a partire dal lavoro con pazienti psichiatrici all’interno dell’O.P. “Casa della Divina Provvidenza” di Bisceglie (1986-1988), si è successivamente orientata verso l’apertura di strutture riabilitative territoriali: nel 1988 una Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica, nel 1990 l’apertura di un Centro Diurno a Giovinazzo, nel 1996 l’apertura di un Centro Diurno a Bitonto, nel 1999 l’apertura di un Gruppo Appartamento, nel 2000 una Comunità Alloggio, nel 2011 una Casa per la Vita, nel 2012 un Centro Diurno per l’Alzhaimer.

L’impostazione del lavoro si basa su interventi terapeutico-riabilitativi integrati e multi contestuali con particolare attenzione all’innovatività e modernità, rispetto agli approcci comunicativo-relazionali che mirano soprattutto all’autodeterminazione e auto definizione del progetto condiviso con l’utente stesso.

La nostra attenzione è rivolta all’individuo, ma anche al suo contesto familiare, al gruppo della comunità intesa come una grande risorsa terapeutica, al territorio e alle istituzioni. L’orientamento degli interventi terapeutici viene strutturato in base alla tipologie delle strutture: nelle comunità residenziali viene applicata un’impostazione terapeutico di tipo psicodinamico gruppale e individuale, nelle comunità semiresidenziali un approccio sistemico, nelle strutture con presenza di utenza degenerativa, la tecnica cognitivo - comportamentale.

Tutte le strutture costituiscono una rete di servizi, tale da poter prevedere per i pazienti psichiatrici la possibilità di un percorso terapeutico-riabilitativo, differenziato a seconda delle patologie e delle necessità e bisogni di ogni utente. In questo modo tutta la progettazione è connotata da caratteristiche di flessibilità, adattata ai bisogni terapeutici degli utenti stessi. Gli utenti ospiti delle strutture sono accuratamente seguiti con un programma terapeutico personalizzato, che si avvale di numerose attività riabilitative, suddivise in aree: area culturale, area territorio e società, area terapeutica, area delle famiglie; sono previsti  laboratori espressivi, manuali, corporei, attività sportive, didattiche, pre-lavorative, di socializzazione, di formazione ed orientamento al lavoro. Particolare attenzione è stata sempre data alle attività svoltesi con la partecipazione degli abitanti del territorio finalizzate all’integrazione con gli utenti. In seguito ad un progetto di formazione finalizzato all’inserimento lavorativo degli utenti, l’Anthropos ha promosso l’apertura di una cooperativa di tipo ‘B’: la Coop. Sociale ‘Mediterranea’ costituitasi nel 1993 e che attualmente ha inserito al suo interno anche alcuni pazienti psichiatrici.

Dal 1996 la Cooperativa Anthropos partecipa attivamente all’Associazione Europea ASTER costituita da 30 realtà sociali no-profit che lavorano in vari paesi d’Europa nel campo dell’integrazione lavorativa dei disabili e nel settore dell’esclusione sociale. Si è  realizzato un progetto europeo denominato HEIS (Horizon Eco Impresa Sociale) finalizzato alla creazione di un’impresa sociale per l’inserimento lavorativo di 20 utenti psichiatrici del territorio AUSL BA/2 e BA/4, da cui è nata un’altra cooperativa di tipo “B” : HEIS Alberovivo.
Attualmente è dotata di un sistema di monitoraggio e verifica sui programmi di Riabilitazione Individualizzati, tutti i progetti sono comunque condivisi e valutati insieme ai CCSSMM delle AAUUSSLL competenti.

ATTIVITA’ in primo piano

5x1000
Anthropos
INFO Via Agostino Gioia, 117 - 70054 Giovinazzo (BA) - Tel/fax 080 3947818
eMail info@anthroposonline.it - PEC anthropos-ba@legalmail.it
Copyright 2014 - P.IVA 03469180727
xhtml - css
Informativa utilizzo cookie
artemedia.it