INSEGUENDO LE TRADIZIONI: Fuochi di Sant’Antonio, tradizione e folklore.

INSEGUENDO LE TRADIZIONI: Fuochi di Sant’Antonio, tradizione e folklore.

02/02/2019

Il 17 gennaio, nel rispetto di una antica tradizione, ricorre la festa di S. Antonio Abate, protettore degli animali domestici e legato al culto del fuoco. Tra i tantissimi riti compiuti in onore di Sant’Antonio, quello dell’accensione dei fuochi occupa un posto di rilievo,  infatti in questo giorno a Giovinazzo è tradizione allestire in ogni quartiere, dei falò che illuminano e danno vita a tutto il centro storico cittadino. Il fuoco riscalda dal freddo di Gennaio, insieme al vino locale e alle “caprjéte” (grosse fave) e olive verdi, messe a cuocere nei caratteristici “pegnatìdde” (tegami in terracotta) ed offerte agli ospiti come da consuetudine. Attorno a questi fuochi si improvvisano musiche e balli popolari rendendo allegra e folkloristica l’atmosfera.

Ed è in questa magica atmosfera, che gli ospiti della comunità alloggio, domenica 22 gennaio hanno avuto modo di vivere da vicino e toccare con mano il legame tra il nostro territorio e le sue tradizioni, partecipando agli eventi organizzati  in onore del Santo in ogni angolo della città. È stata un’esperienza ricca di emozioni, di amicizia e tanto divertimento.

ATTIVITA’ in primo piano

5x1000
Anthropos
INFO Via Agostino Gioia, 117 - 70054 Giovinazzo (BA) - Tel/fax 080 3947818
eMail info@anthroposonline.it - PEC anthropos-ba@legalmail.it
Copyright 2014 - P.IVA 03469180727
xhtml - css
Informativa utilizzo cookie
artemedia.it